Ritorno eccellente in casa Real Team: Matera riabbraccia Paulinho

il calcettista verdeoro torna nella città che lo aveva accolto nel 2007

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano". Musica e parole per chi come Paulo dos Santos, noto a tutti come “Paulinho”, è abituato a ballare a ritmo di samba ma che porta nel cuore l’Italia e soprattutto Matera, la città che lo ha accolto per la prima volta nel 2007. Arrivato giovanissimo, è maturato nella famiglia Real Team come uomo e calciatore sposando la causa biancoazzurra fino al 2012 con una piccola parentesi a Campobasso. Giocatore completo da tutti i punti di vista: ottima tecnica abbinata ad una grande duttilità tattica e tiro forte e potente che costituisce di fatto il pezzo forte della casa.

“Quest’anno volevo tornare a tutti i costi. Mi mancava tantissimo giocare in Italia dopo che nel 2012 per alcune questioni personali sono dovuto tornare in Brasile. Già l’anno scorso avevamo raggiunto un accordo poi l’iscrizione in serie B è sfumata all’ultimo momento. Il mio rientro in Italia è poi saltato definitivamente in seguito ad un brutto infortunio che mi ha tenuto lontano dai campi per sei mesi”. Ma la voglia di Futsal di Paulinho lo ha riportato in ottima forma: “Ora mi alleno tutti i giorni ed ho ripreso a giocare. Non vedo l’ora di tornare e magari riabbracciare alcuni compagni con i quali ho avuto già il piacere di giocare”. Anche la scelta di Bommino come mister gasa ulteriormente il calciatore carioca: “Il mister mi ha già allenato nell’anno in cui ci fu la fusione con il Team Matera e con lui mi sono trovato benissimo. Mi piace il suo modo di intendere il calcio a 5 e la sua esperienza ci darà una grossa mano”. Già trascinatore del gruppo dieci anni fa quando era giovanissimo, dovrà essere adesso, vista la sua esperienza, anche esempio per i più giovani. Proprio l’esperienza accumulata in questi anni lo porta ad analizzare con saggezza gli obiettivi della prossima annata. “Se sarà serie B è bisognerà volare basso almeno all’inizio cercando di ottenere una salvezza tranquilla. Io gioco sempre per vincere, ma è chiaro che cercheremo di fare bene sin da subito per giocare con più spensieratezza ed arrivare a toglierci anche altre soddisfazioni”.

Un ritorno quindi per palati fini: Paulo Dos Santos è pronto a strabiliare ancora sul parquet della Tensostruttura i tifosi Real Team ma anche tutti gli appassionati di calcio a 5. Inizia quindi a prendere forma la rosa Real Team 2018/19 che dà anzitutto garanzie “tecniche” all’eventuale accoglimento della domanda di ripescaggio.  Nel frattempo non possiamo che dirti ben tornato a casa, Paulinho!