Nuovo assetto societario per il Real Team: Locapo Ds, Quaranta Direttore Generale

Continuano i preparativi in vista della domanda di ripescaggio: la società nel frattempo rinuncia a Paulinho.

L’eventuale “salto” dalla categoria regionale alla serie B nazionale passa sotto molteplici fattori. Non solo il mercato, entrato già nel vivo da alcune settimane, ma anche l’organizzazione societaria sarà fattore importante in vista del prossimo campionato che si spera vedrà il ritorno dei falchi biancoazzurri nella cadetteria nazionale. Un Real che tuttavia parte già abbastanza avantaggiato da questo punto di vista: guardando alla passata stagione, pur deludente per quanto concerne il raggiungimento degli obiettivi, l’assetto societario non aveva nulla da invidiare a squadre di categoria superiore. Tuttavia, l’esperienza e la voglia di portare ancora più in alto i colori biancoazzurri, hanno spinto Paolo Locapo, ex Futsal Altamura, a sposare il progetto del Presidente Taratufolo. Il dirigente altamurano vestirà i panni di Direttore Sportivo: “Dopo tre anni di soddisfazioni con il Futsal Altamura e la conquista della serie B avvenuta due stagioni fa, avevo optato per un anno sabbatico, visto che non mi sentivo più parte integrante del progetto. La chiamata del Presidente però  ha portato ad un immediato ripensamento. Mi lega a lui un rapporto di stima e amicizia che ha contribuito a cambiare da subito la mia decisione”. Il mercato biancoazzurro tuttavia ha già mosso i primi importanti passi, ma la voglia di fare bene di Locapo darà un ulteriore contributo alla causa biancoazzurra: “Ho deciso di accettare il ruolo di Ds nonostante la società ha già lavorato bene, cercherò di inserire altri tasselli che possano alzare ulteriormente il livello tecnico della squadra”. Una squadra che per la prossima stagione non vedrà fra le sue fila il brasiliano Paulinho, con il quale era già stato raggiunto un accordo di massima. L’infortunio recente a cui il calcettista è andato incontro pare abbia indotto la società a virare su altri obiettivi, sempre stranieri, che a breve saranno annunciati. Altri colpi messi a segno dal Antonio Quaranta, che di fatto passa a rivestire il ruolo di Direttore Generale, visto il suo attaccamento ai colori biancoazzurri e la sua recente esperienza quinquennale da presidente del Salandra con il triplo salto dalla serie D alla conquista della serie B.