Presentati alla stampa staff e dirigenza stagione 2018/19

nella prossima settimana si attende l'esito della domanda di ripescaggio

Il Real Team Matera C5, in attesa di comunicazione ufficiale inerente il ripescaggio nel campionato nazionale di serie B, attesa per il 26 luglio, ha incontrato la stampa, nel rinnovato centro sportivo “Gaetano Scirea” di Matera, per presentare staff tecnico e societario 2018-2019. Alla presenza del presidente Nico Taratufolo, del direttore generale Antonio Quaranta e del direttore sportivo Paolo Locapo, è stato presentato in primis il nuovo tecnico, Angelo Bommino (vecchia conoscenza del futsal materano), insieme ad i suoi collaboratori. “Aspettiamo il giorno 26 – ha detto Bommino – per conoscere il nostro futuro; indipendentemente dal campionato che sarà, noi ci faremo trovare comunque pronti per poter fare bene. La squadra è già completa, è molto giovane e con grande entusiasmo, pronta, se sarà serie B, ad un campionato tranquillo. Io personalmente ritorno a Matera con grande entusiasmo – ha poi aggiunto il tecnico; dopo l’incontro con il presidente Taratufolo ed il direttore Quaranta, è stato facile accordarsi e, ricordando anche l’anno stupendo già trascorso a Matera, sarà piacevolissimo lavorarci”. Nel corso dell’incontro è stato illustrato l’intero organigramma societario: oltre allo storico presidente Nico Taratufolo (fondatore della società nel 1999) ed ai direttori generale, Antonio Quaranta, e sportivo, Paolo Locapo, fanno parte del gruppo Michele Marinaro, che riveste il ruolo di vicepresidente, Vito Continisio, componente del Cda, e Pasquale Tataranni, responsabile del settore giovanile. A completare lo staff tecnico guidato da Angelo Bommino, ci sono il preparatore atletico Antonio Di Marzio, l’allenatore dei portieri Angelo Taccardi, e l’allenatore dell’under 19 Giovanni Grieco. Medici sociali del sodalizio Eustachio Pisciotta e Tommaso Calemma, fisioterapista Alessandro Lavecchia, magazziniere, confermato a pieni voti, Giuseppe Tataranni. “Ogni anno penso di lasciare – ha detto il presidente Taratufolo – ed invece propongo qualcosa di meglio e di nuovo, grazie soprattutto ai chi mi sta a fianco; i due anni di A2, soprattutto il secondo, quello più disastroso, mi hanno insegnato molto, abbiamo così ricompattato il gruppo, creato nuovo entusiasmo e siamo ripartiti quest’anno con la domanda di ripescaggio in serie B. Con Antonio Quaranta abbiamo scelto chiaramente prima il tecnico ed abbiamo contattato Angelo Bommino, uno che, come mi piace dire, mangia pane e calcio a 5. Ha sposato sin da subito il nostro progetto che parte dalle basi: si tratta di un gruppo giovane, che deve ricaricarsi, lavorare con il mister, e nessuno meglio di Angelo può far sì che la squadra si amalgami e vada avanti in una certa maniera”. “Abbiamo allestito un team – ha detto il Dg Quaranta – in grado di fare bella figura anche in serie B; se poi sarà serie C1, punteremo a vincere il campionato”. Non resta dunque che attendere il 26 luglio per conoscere la categoria 2018/2019 del Real Team Matera C5: per ora la certezza di essere già pronti.