Giuseppe Aruanno è un nuovo atleta del Real Team Matera

il ds locapo riporta nella città dei sassi il calcettista altamurano

Il Real Team Matera C5, sempre in attesa dell’ufficialità del ripescaggio (ieri la Co.Vi.So.D ha completato le procedure di esame delle richieste di iscrizione, ammissione e ripescaggio ai campionati nazionali organizzati dalla Divisione Calcio a cinque per la prossima stagione sportiva), continua ad operare sul mercato. Per il campionato 2018-2019, il tecnico Angelo Bommino avrà a disposizione Giuseppe Aruanno, laterale – pivot classe 1986, lo scorso anno in serie B con il Futsal Altamura, ma piuttosto noto nella città dei Sassi. “Conosco molto bene il Real Team Matera – queste le sue prime dichiarazioni – perché sono cresciuto in questa società, giocando sia in under 21 che per tre anni consecutivi in serie B, e con cui l'ultimo anno abbiamo sfiorato il passaggio diretto in serie A2. Sono stati anni in cui sono cresciuto tanto, soprattutto come persona, ecco perché quando il direttore Locapo, insieme al presidente Taratufolo, mi ha proposto di ritornare, non ci ho pensato più di tanto. Conosco bene tutti i ragazzi della rosa – aggiunge Aruanno; con loro ho un ottimo rapporto e sono convinto che anche i nuovi acquisti possano dare quel valore aggiunto alla squadra, per poter fare un buon campionato”. Aruanno guarda fiducioso già al ripescaggio in serie B e dice infine: “Non sarà facile, perché ci sono diverse squadre attrezzate, ma sono sicuro che diremo la nostra”.

“Con Giuseppe – dichiara il direttore sportivo Paolo Locapo – c’è da sempre un rapporto di stima e quindi ho pensato subito a lui per la sua duttilità in campo. Ho presentato le caratteristiche al mister, dal quale ho avuto subito l’ok. Mentre con il Presidente – aggiunge Locapo - è bastato solo fare il nome di Giuseppe per aprire e chiudere subito la trattativa. Sono soddisfatto del mercato – conclude poi il Ds - e potremmo dire che il roster è chiuso, ma potremmo anche mettere a segno qualche altro colpo, qualora si trattasse di giocatori di livello”. Per ora si attende il 30 luglio, data entro la quale la Covisod analizzerà gli eventuali ricorsi delle società il cui primo esito è risultato negativo (il termine ultimo per la presentazione dei ricorsi è sabato 28 luglio alle ore 14).

 

Matera, 27/07/18

 

L’ufficio stampa