Tanti volti nuovi per l'Under 19 biancoazzurra

I ragazzi di Grieco lavorano duro in vista di un campionato che si preannuncia scoppiettante

Il Ritorno in serie B della prima squadra ha contribuito di riflesso a rendere più interessante anche la competizione che la squadra giovanile del Real Team andrà ad affrontare. Il campionato nazionale Under 19 è uno step decisamente più impegnativo rispetto al campionato regionale under 18 della passata stagione, nel quale i ragazzi di Mister Grieco hanno comunque ben figurato vedendo sfumare la vittoria finale per una manciata di punti. Ma l'anno scorso è ormai pagina da archiviare e da tre settimane i falchetti materani sudano per farsi trovare pronti all'avvio di campionato previsto per metà ottobre. La difficoltà maggiore sarà quella di sopperire alla perdita dei tanti classe '99 che per diversi anni hanno rimpolpato la rosa under del sodalizio biancoazzurro, che hanno dovuto lasciare il gruppo per motivi di studio e lavoro. Ma gli arrivi in casa Real sono stati diversi e spetterà a Mister Grieco trovare l'amalgama di un gruppo in cui la maggior parte dei componenti si approccia per la prima volta al futsal. Riguardo i classe '99, da registrare il ritorno di Santochirico e l'arrivo di Petronella. Più "polposa" la schiera dei 2000, con gli arrivi di Davide Olivieri, Antonello Lomurno, Peppe Nicoletti, Nicolò Ruscigno che si aggregherà a breve al gruppo. Arrivo in extremis, anche quello di Giuseppe Forte, altamurano che dividerà il suo impegno fra prima squadra e under. Tanti anche i 2001, con Nicola Moliterni che andrà a difendere i pali assieme all'esperto Giovanni Paolicelli, Ivan Cappiello, Daniele Festa, Francesco Ambrosecchia e Luca Bia. Ripartire quasi da zero non sarà facile visto anche il girone in cui i materani sono stati inseriti: Sammichele, Virtus Rutigliano, Futsal Altamura, Atletico Cassano, Futsal Capurso, New Taranto, Itria FC, Futsal Ruvo, Comp. Medio Basento, Guardia Perticara e Futura Matera. Tante compagini importanti, ma il livello alto sarà sicuramente stimolo maggiore per i volenterosi ragazzi che hanno deciso di entrare a far parte della famiglia Real Team.