Il Real Team saluta la Coppa Italia: Con il Traforo termina 5-7

Non basta la buona prova dei ragazzi di Bommino

Il Real Team Matera, dopo aver ampiamente meritato il passaggio del primo turno di Coppa Italia di calcio a 5 di serie B, non riesce a ripetersi, perde in casa (gara ad eliminazione diretta) 7-5 contro i calabresi del Traforo Spadafora ed esce così dalla competizione. Squadra agli ordini di Bommino che arriva all’appuntamento non in perfette condizioni fisiche ma con una gran voglia di riscattare la sconfitta di campionato contro il Taranto e di fatto in grado di tenere testa ad un avversario che propone in campo atleti che hanno in passato disputato anche la massima serie. A sbloccare la situazione sono proprio i materani al 4’ del primo tempo con Panarella, ma rispondono subito gli ospiti al 5’ e 15’’ con Zanatta, quindi il vantaggio calabrese all’8’ e 30’’ con Cosentino, poi il 3-1 del Traforo nuovamente con Zanatta in prossimità del 19’ e squadre negli spogliatoi. Alla ripresa delle ostilità, minuto 5, Piliero accorcia le distanze per il Real Team Matera; squadra poi in inferiorità numerica dal 6’ e 20’’ per l’espulsione di Ixemad che favorisce, al 7’, la quarta rete dei calabresi con Cofone. Mister Bommino ci prova con il portiere di movimento ed i suoi accorciano le distanze al 10’ con Aruanno, un minuto più tardi il 3-5 ad opera di Cofone, ancora Aruanno rimette tutto in discussione al 13’ e 15’’ ma è rapida la reazione del Traforo, a segno 25’’ dopo con Chiappetta. Al quarto d’ora capitan Vivilecchia realizza sotto porta e sul 5-6 tutto può ancora succedere ma è Dentini a chiudere definitivamente la pratica di testa a porta vuota al 17’ e 30’’. Traforo Spadafora che si impone dunque 7-5 alla Tensostruttura di via dei Sanniti, decretando l’uscita anzitempo dalla competizione di un buon Real Team Matera. Nel prossimo fine settimana nuova sosta di campionato: i lucani ritorneranno in campo sabato 8 dicembre per la sfida esterna contro la capolista Bisignano. Non ci sarà più il brasiliano Sergio Rissi che si trasferirà a Roma in serie C, ma mister Bommino potrà contare su un altro brasiliano di qualità, Paulinho, al ritorno nella città dei Sassi, dopo una prima parte di stagione in serie A2 in Sardegna.

 

Matera, 28/11/18

L’ufficio stampa